Martedì, 27 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Silenzio (e imbarazzo) nel Pd dopo l'harakiri di Crotone
PARTITI

Silenzio (e imbarazzo) nel Pd dopo l'harakiri di Crotone

di

Non una parola dal commissario regionale del partito Stefano Graziano. Nessun commento ufficiale dai vertici del Nazareno. Sono silenzi che celano un certo imbarazzo all'interno del Pd, a poca distanza dall'ennesima figuraccia rimediata.

La storia è questa: i dem non saranno presenti col proprio simbolo sulla scheda elettorale che il 20 e 21 settembre sarà consegnata nelle mani degli elettori crotonesi. Al termine di un percorso costellato da errori e scelte inopportune, si chiude forse la parentesi più buia della storia recente del Pd calabrese.

L'operazione rinnovamento con cui al Nazareno hanno giustificato la nomina di un commissario - l'attuale presidente della Provincia di Cosenza Franco Iacucci - per gestire la fase elettorale in terra pitagorica si è rivelata un flop.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud in edicola, edizione della Calabria

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook