Domenica, 26 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Covid a Crotone, il sindaco Voce: "L'Asp certifichi i casi positivi dopo il test rapido"
L'ORDINANZA

Covid a Crotone, il sindaco Voce: "L'Asp certifichi i casi positivi dopo il test rapido"

asp, coronavirus, crotone, sindaco, tampone, vincenzo voce, Catanzaro, Calabria, Politica
Vincenzo Voce

Bloccare la diffusione del virus ancor prima che l’Asp certifichi i casi di positività. E’ questo lo scopo dell’ordinanza adottata dal sindaco di Crotone Vincenzo Voce per l’acquisizione dall’Azienda sanitaria provinciale dei dati relativi ai positivi ai test rapidi. La procedura disposta dal sindaco ha lo scopo di intervenire immediatamente e far partire da subito i provvedimenti restrittivi nei confronti del soggetto risultato positivo evitando una ulteriore diffusione del virus, nelle more del completamento, da parte dell’Asp, delle indagini epidemiologiche.

«Far partire da subito l’adozione di misure nei confronti del soggetto positivo, avuto l’esito del tampone rapido - è scritto in una nota del Comune - assume una importanza decisiva per contenere il diffondersi del virus. Non è possibile aspettare anche dieci giorni in attesa dell’esito del tampone molecolare che rischia di portare ad una situazione non sostenibile dalla attuale situazione delle strutture sanitarie cittadine. Su tale procedura che sicuramente rappresenta una innovazione dal punto di vista procedurale, saremmo una delle prime città italiane ad applicarla, il sindaco ha chiesto la condivisione del Presidente facente funzioni della Regione, del Dipartimento Salute della Regione e del Commissario ad acta per l’attuazione del piano di rientro al fine di sostenere la linea dell’amministrazione».

Il Comune informa anche dell’intenzione dell’amministrazione di far partire una campagna di screening mirati attraverso il tampone antigenico (rapido), a cui però dovrà seguire l'attenzione delle autorità preposte.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook