Giovedì, 04 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Default, ovvero l’arte di non pagare le tasse a Vibo
CASSE VUOTE

Default, ovvero l’arte di non pagare le tasse a Vibo

di
L’ex assessore Nicola Manfrida analizza la disastrosa situazione finanziaria che rischia di portare il Comune al secondo dissesto
comune di vibo valentia, default, Nicola Manfrida, Catanzaro, Politica
Il Comune di Vibo Valentia

Ha provato a mettere mano a un sistema semplicemente «fermo», incapace di «riscuotere» in linea generale e totalmente inerte sul fronte della riscossione coattiva. L’ufficio tributi, praticamente inesistente, è stato creato pressoché dal nulla. Dalla depurazione all’Ici sulle aree edificabili ha consentito che partissero centinaia di accertamenti. C’erano intere aree della città che prima di quella data non avevano mai pagato la depurazione. Nicola Manfrida, titolare della delicata delega ai Tributi durante l’amministrazione D’Agostino, viene ricordato anche dagli avversari politici, come colui che ha provato ad invertire la rotta sul fronte della riscossione a cavallo tra il 2011 ed il 2013. I risultati sono arrivati parzialmente. D’altronde, è difficile abituare i cittadini a pagare le tasse, specie quando i servizi languono, ma il coraggio a lui, a prescindere da tutto, non è mancato.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook