Venerdì, 14 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Video ragazzino malmenato, sindaco Crotone: stop a chat violente
L'INIZIATIVA

Video ragazzino malmenato, sindaco Crotone: stop a chat violente

L’amministrazione metterà a disposizione già nell’immediato un numero whatsapp per raccogliere segnalazioni ma anche proposte da parte dei giovani della città

Cancellare dalla rete quei canali che divulgano violenza di ogni tipo. È l’iniziativa lanciata dal Comune di Crotone che, attraverso il coinvolgimento delle altre istituzioni competenti, intende promuovere una battaglia contro la deriva dei social. L'annuncio è stato dato dal sindaco Vincenzo Voce e dall’assessore ai servizi sociali, Filly Pollinzi, nell’incontro che si è tenuto questa mattina in Municipio con gli operatori dell’informazione. Iniziativa che prende le mosse dalla diffusione di un video di un violento pestaggio nel quale sono coinvolti alcuni minorenni crotonesi sui social e su alcune chat dedicate esclusivamente alle risse tra giovani. L’idea dell’Amministrazione è di creare una rete condivisa di buone prassi che abbiano come finalità principale l’ascolto ed il coinvolgimento dei giovani. «L'impegno da parte dell’amministrazione - ha detto il sindaco Voce - è quello di allargare questa rete alle altre istituzioni ed al mondo dell’associazionismo per fare fronte comune al dilagare di quella che il sindaco Voce ha definito «la violenza dei like». L’assessore Pollinzi ha comunicato che l’amministrazione metterà a disposizione già nell’immediato un numero whatsapp per raccogliere segnalazioni ma anche proposte da parte dei giovani della città. Molte già le proposte che sono state formulate al tavolo tra cui quella della stampa pronta a sostenere campagne di sensibilizzazione ed allo stesso tempo assumere il ruolo non solo di comunicatore ma anche di educatore ed anche di avere uno stretto contatto con i servizi sociali dell’ente per segnalare situazioni di disagio o criticità. Un contributo alla discussione è arrivato anche da Elena Spagnolo che si occupa di mediazione penale, mentre l’assessore allo sport, Luca Bossi, ha evidenziato l’impegno dell’amministrazione sugli spazi sportivi solitamente utilizzati dai giovani fondamentale elemento di aggregazione. La commissione consiliare competente presieduta dal consigliere Alessandro Manica si metterà al lavoro per la costituzione del Forum dei Giovani mentre la stessa commissione Pari Opportunità presieduta da Carmen Giancotti darà tutto l’appoggio alle iniziative comuni che saranno messe in campo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook