Giovedì, 04 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Il Comune di Vibo “affossato” da "bilanci carta straccia"
FINANZE

Il Comune di Vibo “affossato” da "bilanci carta straccia"

di
Gli ex consiglieri Pagano (Pdl) e De Sossi (Pd) ripercorrono le tappe dell’Ente che ora naviga verso un altro dissesto
comune di vibo valentia, dissasto, Antonio Pagano, Daniele De Sossi, Nicola D'Agostino, Catanzaro, Politica
La sede del Comune di Vibo Valentia

Otto anni non sono pochi, ma neanche tantissimi per dimenticare la prima tragica pagina del default scritta nell’aula consiliare di palazzo “Luigi Razza”. E due ex consiglieri comunali, uno di maggioranza Antonio Pagano, al tempo schierato a sostegno del sindaco della città Nicola D’Agostino, l’altro di opposizione, Daniele De Sossi, allora esponente del Partito democratico non esitano a ricostruire momenti intensi e sotto il profilo finanziario drammatici per il Consiglio comunale. Entrambi non esitano ad individuare la medesima causa alla base del default. «Il vero problema è sempre stato la riscossione», e sotto questo aspetto Antonio Pagano che di mestiere fa il commercialista, punta dritto l’indice contro un «modus operandi» che ha finito per gettare l’Ente nel profondo rosso nel quale ancora si trova.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook