Sabato, 25 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Crisi al Comune di Catanzaro, uno stillicidio
DUE FILONI

Crisi al Comune di Catanzaro, uno stillicidio

di
Il centrodestra ancora alla ricerca di una strategia per superare le tensioni interne
comune catanzaro, consiglio, crisi, Catanzaro, Politica
I banchi della maggioranza comunale di Catanzaro durante la seduta consiliare

La crisi che attanaglia il Comune ormai da un anno si muove verso scenari ancora non definiti, tra le sirene di rimpasti di Giunta e di programmi di fine mandato. Tutto incerto, a parte la frammentazione del centrodestra che dal 2017 ad oggi ha avuto pochi periodi di serenità, tra scontri elettorali e, più di recente, le inchieste giudiziarie che hanno colpito a vari livelli suoi esponenti politici. Di fatto questa crisi si muove lungo due filoni: uno giudiziario, l’altro politico. Il primo è del tutto indipendente dalla volontà delle forze politiche comunali, chiamate solo ad attendere l’esito di decisioni che vengono prese altrove. Altro che maggiorenti, insomma; in questa sede i decisori si chiamano Prefettura e magistratura. In particolare l’Ufficio del governo sarà chiamato a decidere l’eventuale invio di una commissione d’accesso, all’esito della valutazione che la Prefettura sta compiendo sugli atti delle inchieste Farmabusiness e Basso profilo. Il filone politico è invece ancora nelle mani delle forze partitiche e civiche della maggioranza, quanto saldamente è da verificare vista la crisi etica che comunque va profilandosi alla luce delle inchieste giudiziarie.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook