Giovedì, 23 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Comune di Vibo, resta la scure del default
RIEQUILIBRIO

Comune di Vibo, resta la scure del default

di
La Corte dei conti non si è ancora espressa sui rilievi degli amministratori

Dalla Corte dei Conti ancora non sono giunte le attese novità. Il Piano di riequilibrio da 24,5 milioni e le rimanenti misure di risanamento finanziario per ulteriori dieci milioni messe in atto dall’Amministrazione restano ancora sotto la lente dei giudici contabili. Dall’esito della loro valutazione dipenderà tutto. O meglio, una sola cosa: la possibilità per palazzo “Luigi Razza” di evitare il secondo default consecutivo. Chi ha lavorato alla predisposizione del Piano, ha vagliato la documentazione, ha aggiustato il tiro dopo dopo i rilievi pesanti fatti dalla Corte dei Conti – che parlava di un disavanzo di addirittura 61,5 milioni – attende speranzoso, nella convinzione che un raggio di luce fioca vi sia ancora in fondo al tunnel. E chi più di tutti continua a sperare nella possibilità di evitare l’onta temibile del nuovo fallimento finanziario è l’assessore al Bilancio Maria Teresa Nardo.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook