Giovedì, 21 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Veti, dispetti, intese e ambizioni a Catanzaro. La lunga corsa verso le Regionali
LE IPOTESI

Veti, dispetti, intese e ambizioni a Catanzaro. La lunga corsa verso le Regionali

di
Cosa si muove in vista dell’appuntamento elettorale dell’11 aprile
candidature catanzaro, Catanzaro, Politica
La sede della Regione Calabria a Catanzaro

Manca circa un mese alla presentazione delle liste per le elezioni regionali. Ferma restando la non remota ipotesi di un ulteriore slittamento magari ai mesi più caldi, sono diversi i movimenti delle forze politiche e dei loro esponenti cittadini per cercare un posto al sole nelle liste a sostegno dei candidati a presidente.
Situazione fluida in casa centrosinistra. O meglio, in tutto ciò che non è centrodestra. L’attuale frammentazione che vede da una parte il Pd, che in attesa dei 5 Stelle ha chiesto a Nicola Irto di fare da portabandiera, e dall’altra la corsa in abbinata di Luigi De Magistris e Carlo Tansi confonde le acque e lascia in tanti sospesi in un limbo di indecisione. In casa centrodestra i giochi non sono comunque semplici. Il nuovo governo Draghi potrebbe accogliere in qualche ruolo importante Roberto Occhiuto il quale lascerebbe così il vessillo del candidato in pectore alla presidenza.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook