Giovedì, 05 Agosto 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Provinciali, nessun lametino siederà tra i banchi del Consiglio
ELEZIONI

Provinciali, nessun lametino siederà tra i banchi del Consiglio

di
La stessa cosa accadde nel 2018 quando il Comune era guidato dai commissari prefettizi
elezioni, lametini assenti, provincia catanzaro, Catanzaro, Politica
Provincia di Catanzaro

Ora è ufficiale: neanche stavolta, come succede dal 2018, nessun lametino siederà in consiglio provinciale. Le elezioni di secondo livello per il rinnovo dell’assise – il presidente della Provincia dura in carica quattro anni mentre il Consiglio due – sono state convocate per domenica 28 marzo. Nella sala consiliare della sede dell’ente intermedio, dove potranno recarsi per esprimere il voto solo sindaci e consiglieri comunali, le urne saranno dunque aperte contemporaneamente – ma solo fino alle 20 – a quelle delle 4 sezioni di Lamezia in cui il Tar ha annullato lo scrutinio per irregolarità e ha ordinato la ripetizione del voto. In un primo momento si era deciso di votare lo scorso 13 dicembre, ma poi a causa della pandemia è stato disposto il differimento delle consultazioni con deadline fissata al 31 marzo 2021. Il sindaco e il consiglio comunale di Lamezia, per come verranno fuori dalle “mini” elezioni del 28 e dal nuovo ballottaggio dell’11 aprile, non torneranno dunque in carica in tempo per partecipare alle Provinciali. Su tutto resta sempre l’incognita di nuovi rinvii causa Covid e i risultati sono comunque “appesi” al verdetto che il Consiglio di Stato emetterà sulle elezioni lametine nell’udienza del 18 maggio.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook