Giovedì, 21 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Catanzaro, prove di dialogo nel centrodestra
GLI SVILUPPI

Catanzaro, prove di dialogo nel centrodestra

di
Forza Italia e Udc hanno chiesto un confronto. Abramo verso l’apertura

Nulla di ufficiale, per il momento. Ma comincia a intravedersi del movimento dalle parti della maggioranza alla guida del Comune. Le tensioni degli ultimi mesi hanno esasperato gli animi, dettate da obiettivi politici evidentemente divergenti ma anche dalle inchieste giudiziarie che hanno gettato ombre inquietanti su Palazzo De Nobili. Senza entrare le merito delle vicende giudiziarie che stanno facendo il loro corso e i cui risvolti - tra i quali la decisione della Prefettura sull’opportunità o meno di inviare una commissione d’accesso antimafia - si vedranno eventualmente nel prossimo futuro, intanto si osservano i movimenti dentro e fuori dall’aula.

Qui, nell’ultimo Consiglio comunale (domani alle 9 la nuova seduta), si è vista con chiarezza la distinzione tra le forze partitiche del centrodestra (Forza Italia e Udc) e quelle più civico-movimentistiche (Catanzaro con Abramo e Catanzaro da vivere), con l’inasprimento dei rapporti tra loro e in alcuni casi anche al loro interno: non è certo un mistero che nella compagine più vicina al sindaco Sergio Abramo le correnti siano sempre meno coese, con quella del capogruppo Giuseppe Pisano da una parte e dall’altra quella che fa riferimento a Filippo Mancuso.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook