Mercoledì, 27 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Lavori pubblici a Catanzaro, la Giunta approva tre importante pratiche
LA RIUNIONE

Lavori pubblici a Catanzaro, la Giunta approva tre importante pratiche

In cantiere un intervento migliorativo della viabilità urbana e della sicurezza a Giovino
catanzaro, lavori pubblici, Franco Longo, Sergio Abramo, Catanzaro, Politica
Palazzo De Nobili sede del Comune di Catanzaro

Il settore Lavori pubblici, con il varo di alcune importanti pratiche, è stato al centro dei lavori della giunta Abramo.

In particolare, su input del sindaco Sergio Abramo, è stata varata l’adesione alla manifestazione d’interesse per la concessione di contributi per interventi sulla viabilità bandita dal dipartimento Infrastrutture della Regione. L’assessore di riferimento, Franco Longo, ha relazionato sulla pratica spiegando che, con l’adesione al bando, l’amministrazione ha in cantiere un intervento migliorativo della viabilità urbana e della sicurezza a Giovino, nel tratto del quartiere compreso fra la strada statale 106, via Pisacane e il lungomare Pugliese e fra via Pisacane e il lungomare Toraldo. Le opere previste in un progetto redatto in collaborazione con i tecnici della Regione, riguardano l’allargamento della sede stradale, il rifacimento dei marciapiedi e la riqualificazione del ponte sulla Fiumarella all’interno del perimetro compreso fra il cavalcavia della 106 e lo stesso ponte sulla Fiumarella.

Longo ha affermato: “Grazie all’impegno del sindaco Abramo e con un incisivo lavoro di squadra messo in campo dai settori Grandi opere e Gestione del territorio con gli uffici preposti della Regione, che ringrazio, il Comune ha programmato un intervento fondamentale per migliorare la viabilità e la sicurezza nell’area di Giovino. Il progetto prevede un costo di circa quattro milioni di euro e può trasformarsi in un ulteriore e concreto incremento della vivibilità nella zona marinara del capoluogo calabrese”.

La pratica è stata predisposta dal settore Grandi opere, diretto da Giovanni Laganà, e dal settore Gestione del territorio, diretto da Guida Bisceglia.

La Gestione del territorio ha anche elaborato la perizia di variante tecnica per la realizzazione di 16 loculi prefabbricati a tumulazione frontale nel cimitero del quartiere Lido.

Le Grandi opere, inoltre, hanno proposto i tre progetti di studi preliminari di fattibilità mirati all’adesione al Programma innovativo nazionale per la qualità dell’abitare, promosso dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che prevede finanziamenti pari a 15 milioni per singolo progetto.

Gli studi di fattibilità inseriti dal Comune nella delibera riguardano la riqualificazione del convitto Galluppi per 15 milioni di euro, il miglioramento funzionale delle Gallerie del San Giovanni (12 milioni) e la riqualificazione dell’area Nicholas Green (4 milioni).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook