Giovedì, 06 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Riqualificare i beni di proprietà. Stop ai fitti passivi per il Comune di Catanzaro
NUOVO VOLTO

Riqualificare i beni di proprietà. Stop ai fitti passivi per il Comune di Catanzaro

di
La riqualificazione del Teatro Masciari è il tassello di un ampio mosaico
Sergio Abramo, Catanzaro, Politica
Il cortile interno di Palazzo De Nobili sede del Comune di Catanzaro

«Acquisire e riqualificare senza gravare sul bilancio del Comune e quindi sulle tasche dei cittadini». È dalla firma dell’atto di acquisto del teatro Masciari che scatta il rush finale dell’amministrazione Abramo e il sindaco non sembra aver alcun dubbio sull’impronta da dare al suo ultimo anno da primo cittadino. Vuole regalare un volto nuovo al centro storico e lasciare un Comune non più alle prese con la zavorra dei fitti. Questa la logica che detta tempi e modi di spostamento a Palazzo Rossi degli uffici attualmente allocati nello stabile ubicato proprio dinnanzi alla sede comunale di via Jannoni. Ed è sempre in quest’ottica che la rivoluzione con la quale Abramo punta a chiudere il suo mandato coinvolge anche la Partecipata Cz Servizi, proprietaria del Palazzo Scaccomatto nel quale saranno trasferiti molti degli uffici comunale oggi ospitati nei locali in fitto su corso Mazzini.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook