Giovedì, 06 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Piani di bonifica e Antica Kroton i fronti dello scontro politico a Crotone
LA POLEMICA

Piani di bonifica e Antica Kroton i fronti dello scontro politico a Crotone

di
Botta e risposta tra la consigliera regionale Sculco e il sindaco Voce
antica kroton, ex area industirale Crotone, Flora Sculco, vincenzo voce, Catanzaro, Politica
L'ex area industriale di Crotone

Sui temi caldi della città ormai è scontro. Il sindaco Vincenzo Voce ha scelto la sua pagina facebook istituzionale per rispondere sia alla consigliera regionale Flora Sculco sul tema della bonifica dei siti industriali, sia alla minoranza in Consiglio che domenica mattina lo aveva attaccato sulla mancata documentazione relativa al progetto Antica Kroton. Sia Antica Kroton che la bonifica sono le due opere milionarie da cui passa il futuro della città. In ambedue i casi quello che viene rimproverato innanzitutto al sindaco è di non usare lo strumento del dialogo, ma di preferire l’isolamento. La consigliera regionale eletta nei Democratici e Progressisti Flora Sculco non era stata invitata all’incontro che si è svolto con i vertici di Eni nei giorni scorsi, e la cosa non è passata inosservata. La consigliera regionale continua poi entrando nel merito della discussione con Eni e accusa il sindaco di aver barattato la modifica del Pob fase 2, con i rifiuti delle discariche fronte mare, la famosa “passeggiata degli innamorati” che rischiano di rimanere a Crotone nonostante l’attuale progetto ne richieda lo smaltimento “fuori regione”. Il sindaco ha risposto rimanendo sulla seconda fase di bonifica, senza citare le discariche.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook