Sabato, 19 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Lamezia Terme, l’alleanza giallorossa si consolida ma il centrosinistra marcia diviso
FERMENTO

Lamezia Terme, l’alleanza giallorossa si consolida ma il centrosinistra marcia diviso

di
Gli scenari politici cittadini sono in movimento in vista delle Regionali
Regionali Calabria 2021, Paolo Mascaro, Rosario Piccioni, Catanzaro, Politica
La sede del Comune di Lamezia Terme

Se a livello regionale l’alleanza tra Pd e Movimento 5 stelle stenta ancora a saldarsi, a Lamezia l’asse “giallorosso” appare già consolidato. Almeno così sembra se si guarda ai webinar che ormai scandiscono il dibattito politico, ma la realtà è sempre un po’ più complessa. Le scadenze su cui si gioca il futuro prossimo sono due: le elezioni comunali che per ora restano materia di giustizia amministrativa, e le Regionali, su cui si muovono strategie e ambizioni molto più consistenti. È proprio qui che casca il centrosinistra lametino: la coalizione al momento non c’è e l’intesa Pd-5Stelle è scoperta sia sull’ala sinistra che al centro. Gli appelli dei giallorossi a costruire un’alternativa alla maggioranza capeggiata dal sindaco sospeso Paolo Mascaro non sembra siano stati accolti con grande entusiasmo dalle parti di “Lamezia Bene Comune”, movimento che almeno ufficialmente non ha ancora risposto all’apertura degli ipotetici alleati e che, d’altro canto, ha ufficializzato già a fine febbraio, per la Regione, la candidatura a consigliere di Rosario Piccioni a sostegno della coalizione di Luigi de Magistris.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook