Mercoledì, 23 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Elezioni comunali a Lamezia, il Governo dice “no” al voto anticipato
RICHIESTA RESPINTA

Elezioni comunali a Lamezia, il Governo dice “no” al voto anticipato

di
Furgiuele (Lega) ritira l’emendamento
elezioni comunali lamezia terme, Catanzaro, Politica
Il Municipio di Lamezia Terme

Il governo Draghi per ora non accoglie la richiesta di ripetere subito le elezioni nelle 4 sezioni in cui il Tar – e poi definitivamente il Consiglio di Stato – ha disposto un nuovo “mini” primo turno elettorale. Il deputato leghista Domenico Furgiuele, dopo aver ricevuto parere negativo dall’esecutivo, ha ritirato l’emendamento che aveva presentato per chiedere di anticipare, rispetto alla finestra già fissata per il prossimo autunno, la convocazione delle elezioni nelle 4 sezioni in cui la giustizia amministrativa ha riscontrato irregolarità rispetto alla tornata elettorale del novembre 2019. Il parlamentare lametino aveva inserito la sua proposta come modifica del “decreto riaperture” su cui, in fase di conversione, è stata posta la fiducia, dunque il parere negativo da parte del Consiglio dei ministri potrebbe essere anche dovuto non a una questione di merito ma procedurale.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook