Mercoledì, 28 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Dissesto al Comune di Vibo, vecchi debiti e nuove regole
DISAVANZO

Dissesto al Comune di Vibo, vecchi debiti e nuove regole

di
Il sindaco chiarisce la strategia per risanare i conti di palazzo “Luigi Razza”
comune, disavanzo, dissesto, vibo valentia, Catanzaro, Politica
Comune di Vibo Valentia

È il disavanzo «visibilmente sottostimato» riconducibile all’inizio del 2015 il punto cardine delle controdeduzioni che il Comune ha inviato giorni addietro alla Corte dei Conti. E con esso, anche altri aspetti: dalla riscossione deficitaria passando per le società partecipate, fino ai 18.7 milioni di ulteriore passivo lasciato dall’Organo straordinario di liquidazione, e alla dimostrazione di una spending review sul personale. Ma il “buco” risalente al 2015 è indubbiamente l’aspetto su cui la Corte dei Conti aveva puntato l’indice nella precedente comunicazione. Infatti, era stato evidenziato come il disavanzo avrebbe dovuto essere di 35.1 milioni a quella data e non di appena 2.5 milioni. All’appello mancherebbero 19 milioni di disavanzo ordinario e 16.1 milioni di extradeficit. L’Ente, per provare a superare questa problematica ha chiarito di essere pronto ad apportare i correttivi, attraverso un’operazione di riaccertamento straordinario dei residui per il 2015 e dei risultati dei rendiconti di gestione fino al 2018 che la Corte dei Conti ha messo nel mirino.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook