Mercoledì, 28 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Vibo fuori dal dissesto dopo 8 anni. Ma al Comune i debiti restano
MUNICIPIO

Vibo fuori dal dissesto dopo 8 anni. Ma al Comune i debiti restano

di
Ultima delibera dei commissari di liquidazione che hanno già fatto le valige
comune, dissesto, vibo valentia, Catanzaro, Politica
Comune di Vibo Valentia

Il Comune esce (temporaneamente) dal dissesto finanziario. O meglio, esce dal primo default e tenta di non entrare in quello successivo data la sua disastrosa situazione contabile. A certificare il “provvisorio” ritorno alla normalità, in attesa che la Corte dei Conti si pronunci sul piano di rientro, è l’Organo straordinario di liquidazione che lo scorso 27 agosto ha emesso la sua ultima “delibera” con la quale sostanzialmente “cessa” la propria attività in seno a palazzo “Luigi Razza”, ad otto anni dall’insediamento, dopo la dichiarazione di dissesto finanziario avvenuta nel giugno 2013. Quale situazione lasciano i commissari all’Ente? I numeri, sotto alcuni aspetti, già erano noti. La massa attiva, vale a dire le potenziali entrate dell’Ente, quelle che un’adeguata attività di riscossione e non solo potrebbe smuovere se non ha già smosso, ammonta a 42.4 milioni di euro. A tale cifra vanno detratte 656mila euro di spese per la gestione della liquidazione. Di conseguenza, la massa attiva rimanente è di 41.8 milioni di euro.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook