Sabato, 27 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Catanzaro, nuova giunta verso un’accelerazione. Udc alla finestra, FI mette una pezza
GIOCHI APERTI

Catanzaro, nuova giunta verso un’accelerazione. Udc alla finestra, FI mette una pezza

di
A Palazzo De Nobili, verso il tramonto l’ipotesi di un gruppo consiliare di FdI

Sta entrando nel vivo la partita della rimodulazione dell’esecutivo di Palazzo De Nobili. Non ci sarà un cambiamento ad horas ma la riflessione interna e le rispettive strategie sono partite. Il quadro emerso con il voto regionale ha del resto influito pesantemente sugli assetti consiliari. Ma se il centrodestra mantiene pur sempre la maggioranza, è al suo interno che il quadro appare radicalmente cambiato.

A partire dall’ultima ampia infornata di esponenti della maggioranza confluiti nel gruppo misto, che si sono aggiunti a quelli transitati prima delle elezioni: Luigi Levato, Francesca Celi, Roberta Gallo, Antonio Angotti, Giuliano Renda, Emanuele Ciciarello, Raffaela Sestito formano la “pattuglia” espressione del centrodestra tra i nove consiglieri del misto.

Peraltro, proprio ieri si è registrato il passaggio di Francesco Gironda da questa area nel gruppo Obiettivo Comune guidato da Andrea Amendola, altrimenti il numero sarebbe stato più consistente. Ma proprio quest’ultimo cambiamento mostra che in casa Forza Italia - di cui Obiettivo Comune è satellite - si stia già cercando di mettere una pezza alla recente uscita di tre consiglieri (Angotti, Renda, Ciciarello), al fine di mantenere l’equilibrio in chiave rimpasto di Giunta.

Questo spostamento, anzi, potrebbe essere l’indicatore dell’avvio delle trattative. Mentre si attendono segnali dallo stesso Gruppo misto, dove bisognerà vedere se arriverà o meno la costituzione del gruppo di Fratelli d’Italia - che gli addetti ai lavori danno come ipotesi in calo - e di quello della Lega, pure questo apparentemente più lontano. Carroccio che ieri, con il leader Matteo Salvini, ha lanciato un appello a individuare entro dicembre la figura del candidato sindaco.
Sicuramente vorrà essere della partita l’Udc che, forte di tre consiglieri, rappresenta ora un perno della maggioranza e punta a un ruolo ufficiale in seno alla Giunta, non più dunque con semplici deleghe consiliari.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook