Martedì, 30 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica La proposta di Cambiavento: una legge per "Catanzaro Capoluogo"
COMUNE

La proposta di Cambiavento: una legge per "Catanzaro Capoluogo"

Catanzaro, Politica
Palazzo De Nobili sede del Comune di Catanzaro

Cambiavento, attraverso i suoi consiglieri comunali Nunzio Belcaro e Vincenzo De Sarro, ha sottoposto oggi all’attenzione del presidente del Consiglio comunale la proposta d’atto d’indirizzo “Catanzaro Capoluogo”. La volontà è che venga inserita nell’ordine del giorno del prossimo Consiglio comunale. La proposta ha già trovato consenso ed è stata firmata dai consiglieri Jonny Corsi, Sergio Costanzo, Cristina Rotundo e Luigi Levato. «Siamo certi - hanno evidenziato Belcaro e De Sarro - che mettendola al centro della discussione troverà parere unanime e favorevole da parte di tutti i colleghi».

Ecco il testo del documento: «Catanzaro è una città sempre più priva di quelle funzioni e di quel ruolo che sono naturalmente connesse ad un Capoluogo di Regione. Noi riteniamo che proprio senza un centro, senza un vero e proprio Capoluogo, la Calabria è destinata ad un declino fatto di debolezze ed egoismi. Ed è per questo che chiediamo che l’Amministrazione Comunale attraverso il Sindaco si faccia carico di promuovere ufficialmente e chiedere ai vertici istituzionali della Regione una legge che provveda: alla riaffermazione del ruolo di Catanzaro quale capoluogo della Calabria, principale polo dell’amministrazione e dei servizi pubblici, valorizzandone la funzione direzionale regionale; alla riaffermazione del capoluogo di Regione quale sede naturale di tutti gli uffici e aziende di stato di livello regionale; di tutte le articolazioni regionali dei Ministeri, come Provveditorati, Soprintendenza dei Beni Culturali, ecc.; all'istituzione nel capoluogo di una Sede distaccata della Rai con annesso centro di produzione, redazione giornalistica e staff tecnico; alla realizzazione del sistema metropolitano Catanzaro-Lamezia Terme, in una visione di Area Vasta che valorizzi anche il rapporto con Soverato e la costa jonica; all’adeguamento e potenziamento della dotazione dei servizi e delle infrastrutture (porto, strade, collegamenti ferroviari, aeroporto, servizi alle imprese)».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook