Giovedì, 19 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Catanzaro, Psc condiviso «o non se ne fa nulla»
LA SEDUTA

Catanzaro, Psc condiviso «o non se ne fa nulla»

di
Il sindaco ribadisce in Consiglio la volontà di avere un consenso ampio sul Piano strutturale

«Non farò un piano strutturale senza il consenso di tutti». È stato netto il sindaco Sergio Abramo nel ribadire in Consiglio comunale l’intenzione di arrivare a un Psc condiviso anche dalle forze di opposizione, arrivando a dire persino che in assenza di consenso ampio sulle linee guida «non lo porteremo in Consiglio». Una posizione che il sindaco ha avuto rispondendo a un fermo intervento del capogruppo dei Socialisti e Democratici Maurizio Mottola di Amato che sul preliminare del Psc e sulla progettazione ha manifestato ampie riserve. Intanto ha fatto emergere un dato, quello della “segretezza” del documento rispetto al quale i consiglieri hanno avuto le password di accesso con la consegna di non far trapelare nulla alla stampa; una scelta da un lato volta probabilmente a tutelare il segreto professionale dei progettisti, dall’altro poco votata alla trasparenza. Mottola ha intanto evidenziato la necessità di attualizzare il quadro conoscitivo in base al quale è stato costruito il preliminare, basato finora su dati risalenti al 2011: «Nel frattempo la popolazione è diminuita – ha spiegato – quindi ci saranno esigenze, aree e cubature pro capite differenti».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook