Martedì, 17 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Catanzaro, il dopo Abramo? Lo decide la coalizione...
L'INTERVISTA

Catanzaro, il dopo Abramo? Lo decide la coalizione...

di
Il sindaco Sergio Abramo stila con la Gazzetta del Sud un bilancio del 2021 che si chiude oggi, con uno sguardo ai quattro anni finora trascorsi per il suo ultimo mandato a Palazzo De Nobili
Sergio Abramo, Catanzaro, Politica
Sergio Abramo

La pandemia ha frenato l’azione amministrativa «ma tanto lavoro è stato fatto e nel 2022 se ne vedranno ulteriori frutti». Il sindaco Sergio Abramo stila con la Gazzetta del Sud un bilancio del 2021 che si chiude oggi, con uno sguardo ai quattro anni finora trascorsi per il suo ultimo mandato a Palazzo De Nobili e una veloce proiezione al futuro e alla campagna elettorale di primavera.

La pandemia ha colpito anche qui, quali conseguenze ha avuto oltre a quelle sanitarie?
«Come tutte le amministrazioni l’abbiamo affrontata a 360° ma ci ha fatto perdere un anno e mezzo di attività, con il blocco di tutti i settori. e questo ha ritardato molti programmi che erano in fase di avvio.

Pensando a un bilancio dell’attività amministrativa dell’ultimo anno quali sono state le azioni più rilevanti?
«Il nostro programma va avanti su diversi fronti. Pensiamo al sistema dei trasporti, con un’Amc in piena salute finanziaria, che a breve avrà 50 nuovi autobus, al car e bike sharing elettrici e alla metropolitana: siamo l’unico capoluogo calabrese ad aver portato avanti questo sistema, i lavori se non ci saranno ulteriori ritardi saranno ultimati per ottobre 2022, mentre Cosenza e Reggio hanno perso i finanziamenti. Ma penso anche al sistema ambientale, con un dato altissimo di differenziata, la Tari più bassa della media nazionale, la metà di quella delle province calabresi, e un sistema rifiuti che funziona. Anzi, se non fosse stato per le ordinanze regionali le nostre discariche non avrebbero avuto problemi; in ogni caso va avanti il potenziamento da 70 milioni di Alli. Anche la cultura ci vede in testa in Calabria, il Politeama è l’unico teatro calabrese ad avere oggi un cartellone, abbiamo musei e aree espositive sempre aperti e con mostre importanti.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook