Giovedì, 30 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Giunta di Crotone, tensioni e caselle da occupare. Il rebus sui nomi rallenta il rimpasto
COMUNE

Giunta di Crotone, tensioni e caselle da occupare. Il rebus sui nomi rallenta il rimpasto

di
Il sindaco alle prese con il riassetto dell’esecutivo
Catanzaro, Politica
Vincenzo Voce, sindaco di Crotone

Fine settimana di passione e di nervi tesi, dalle parti del Palazzo comunale col sindaco alle prese con il rebus dei nomi che rallenta l’annunciato rimpasto avviato dalle dimissione dell’ormai ex assessore Carla Cortese. La notizia della possibile fuori uscita dalla Giunta di Rossella Parise ha alterato gli animi e creato diversi nervosismi, dentro e fuori l’esecutivo. Ma il sindaco Voce in queste ore è impegnato con un’altra delicata questione: i nomi dei possibili assessori da inserire nella sua nuova Giunta. O forse sarebbe più corretto parlare di nomi delle assessore donne da inserire. Su quattro uscite, due maschi e due femmine, ne entreranno infatti altrettanti. Un lavoro non facile che sta mettendo a dura prova sia il sindaco sia gli equilibri nel Consiglio comunale tra i vari gruppi di maggioranza. Al momento sicuri sembrano solo i nomi dei due uomini pronti a buttarsi nella mischia: il leader di “Stanchi dei soliti” Andrea Arcuri e l’ex assessore Sandro Cretella che è pronto a tornare e a prendersi anche l’incarico di vicesindaco. Mentre in uscita la prima ad abbandonare è stata la dottoressa Carla Cortese che si è dimessa lo scorso venerdì per “motivi professionali”.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook