Mercoledì, 10 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Amministrative a Catanzaro: Pd, da Roma pressing per l’unità
ELEZIONI

Amministrative a Catanzaro: Pd, da Roma pressing per l’unità

di
Vertice al Nazzareno con Francesco Boccia e Nicola Irto per sbrogliare la matassa delle imminenti elezioni comunali
Catanzaro, Politica
Palazzo de Nobili sede del Comune di Catanzaro

Volli, e volli sempre, e fortissimamente volli… l’unità. Parafrasando il drammaturgo Vittorio Alfieri si può descrivere in estrema sintesi l’obiettivo del Partito Democratico per le elezioni amministrative di Catanzaro. La giornata di ieri in cui, al Nazareno, Francesco Boccia e Nicola Irto hanno incontrato separatamente Nicola Fiorita e Aldo Casalinuovo era attesissima perché sembrava potesse preludere alla conclusione del valzer sulla candidatura a sindaco. Tuttavia, per usare le parole di Casalinuovo, raggiunto telefonicamente poco prima di imbarcarsi sul volo di ritorno per Catanzaro «non sono stati fatti passi in avanti significativi, ma sono comunque stati messi dei mattoncini» per l’unità del fronte progressista e riformista. Sì, perché il campo largo richiesto da Boccia non prevede l’allargamento a partiti e movimenti riferibili all’area del centrodestra e allora è forse in quest’ottica che si può leggere la mancata partecipazione in prima persona di Valerio Donato all’incontro con il Pd, dal momento che era stato lui stesso a confermare le interlocuzioni con forze politiche più conservatrici. Tuttavia non si possono considerare tramontate definitivamente le interlocuzioni del Pd con il docente Umg e con chi ne sostiene il progetto.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook