Lunedì, 23 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Comunali a Catanzaro, ore decisive per Fratelli d'Italia
AMMINISTRATIVE

Comunali a Catanzaro, ore decisive per Fratelli d'Italia

di
La coordinatrice regionale Ferro: sceglieremo un nome che la città conosce bene. Affondo di Tallini: «Il centrodestra sulla coscienza dei dirigenti di FI e Lega»
Catanzaro, Politica
Il Comune di Catanzaro

Si definirà tra oggi e domani il quadro politico elettorale di Fratelli d’Italia, pronto a correre in maniera autonoma alle elezioni comunali del prossimo 12 giugno. In queste ore va definendosi il profilo del candidato sindaco ma al riguardo la coordinatrice regionale del partito, la deputata Wanda Ferro, non intende sbilanciarsi. Assicura che «sarà un nome che la città conosce bene» e che l’obiettivo di FdI è quello di «rappresentare la più ampia fetta possibile di città», puntando su «una bella figura nella quale si ritroverà un mondo largo, di spessore e di elevata qualità morale ed etica».

Già tramontata, invece, la possibilità circolata nei giorni scorsi che vi potesse essere tra i possibili candidati il funzionario della Cittadella e già candidato alle scorse elezioni regionali per Forza Azzurri Giorgio Arcuri. Il partito starebbe puntando su una figura identitaria e il ragionamento ha del resto un solido fondamento nella scelta stessa di andare avanti da soli. Anche se FdI potrebbe non essere proprio da solo in questo percorso elettorale, visto l’interesse espresso nei giorni scorsi da Coraggio Italia al progetto che sta prendendo corpo. Anche su questo Ferro si mostra prudente ma appare del tutto possibilista, spiegando che «abbiamo ottimi rapporti a livello nazionale» anche se per quanto riguarda il discorso elettorale lo scenario non è ancora stato definito.
Intanto arriva la dura presa di posizione di Domenico Tallini nei confronti della dirigenza regionale e locale di Lega e Forza Italia, sulla quale «resterà per sempre la macchia dell’autodistruzione programmata del centrodestra». Il dirigente regionale di Noi con l’Italia ritiene che la deflagrazione del centrodestra in città sia «un pessimo segnale che si manda a livello nazionale a pochi mesi dal voto politico.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook