Martedì, 05 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Comunali Catanzaro, Rosato (Iv): Donato miglior candidato in campo
ELEZIONI

Comunali Catanzaro, Rosato (Iv): Donato miglior candidato in campo

«Valerio Donato è il candidato civico con un profilo molto netto che si caratterizza con un programma serio per questa città che noi sosteniamo con grande soddisfazione e determinazione perché, sicuramente, è il miglior candidato in campo». Lo ha detto Ettore Rosato, vicepresidente della Camera e presidente di Italia Viva, a Catanzaro per partecipare ad un evento con i candidati al Consiglio comunale della lista Riformisti Avanti che conta tre candidati di Italia Viva e fa parte della coalizione a sostegno del candidato sindaco Valerio Donato. "Le elezioni amministrative - ha aggiunto Rosato - daranno un esito con valore locale per il quale sono certo sono più interessati i cittadini di questo capoluogo che nella loro città vogliono una amministrazione all’altezza. Non è un test nazionale, ma comunque un test molto importante. E’ la scelta del futuro di Catanzaro».

Il lavoro di Occhiuto

Rosato ha poi trattato temi regionali: «Roberto Occhiuto sta facendo bene il suo lavoro e lo sta facendo in un contesto sicuramente difficile. E lo fa nello spirito di collaborazione giusto con il governo - ha aggiunto Rosato - quello spirito con il quale si devono trovare alleanze per lo sviluppo primo tema al centro di questa regione. E lo fa anche con la capacità di incrociare le attività dei vari ministri. Non si può che dare un giudizio positivo».

Referendum: non si perda occasione per votare sì

«Noi siamo a favore del voto e invitiamo tutti a votare sì, a non perdere questa occasione. I referendum sulla giustizia - ha aggiunto Rosato - sono importanti, non solo per in significato in sé dei quesiti, ma anche per dare un segno che la giustizia in questo Paese ha bisogno di una svolta vera. Sono state fatte alcune cose importanti, ma molte altre mancano e un governo con questo tipo di maggioranza cosi ampia non ha la capacità di incidere fino in fondo». Sull'opinione espressa in relazione al referendum dal procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri, Rosato a detto: «ho grandissima stima nel procuratore Gratteri e nel suo giudizio, ma la penso diversamente».

Legge elettorale, penso voteremo ancora col "Rosatellum"

Rosato, «padre» dell’attuale legge elettorale, ha poi affermato: «Penso che torneremo a votare con il 'Rosatellum'. Ogni tanto qualcuno dice che è brutta, altri che è bruttissima o pessima, però è la legge che nella storia della Repubblica Italiana ha avuto il maggior consenso. Visto che le regole devono essere soprattutto condivise - ha aggiunto Rosato - quel che conta è che questa è una legge condivisa. C'è la possibilità di fare una legge elettorale altrettanto condivisa? Io non la vedo. Il Pd voleva farla un anno fa con una operazione di forza contro centrodestra. Sarebbe stato un grandissimo errore che noi abbiamo evitato».

Amministrative, Pd sbaglia su primarie con il M5s

«Le primarie con il Movimento cinque stelle non le facciamo, lasciamo al Pd questa opzione che secondo me è profondamente sbagliata. Non è negli interessi dei dem questa chiusura a sinistra verso una opzione populista. Il M5S non rappresenta la sinistra - ha aggiunto Rosato - rappresenta il populismo. E rispetto a una chiusura sul populismo, l’elettorato del Pd non si troverà nella capacità di scegliere e di trovare una proposta politica che metta insieme il giustizialismo e la visione riformista che dovrebbe avere un partito di sinistra con il Partito democratico».

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook