Domenica, 25 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Rebus presidente per la Provincia di Catanzaro, Mascaro non chiude all’ipotesi
NUOVI SCENARI

Rebus presidente per la Provincia di Catanzaro, Mascaro non chiude all’ipotesi

Sergio Abramo decadrà dalla carica dopo le elezioni del capoluogo. Il primo cittadino definisce l’ente «un malato terminale» ma ritiene che la città abbia «le carte in regola» per guidarlo
lamezia, provincia, Catanzaro, Politica
Mascaro e Abramo

Nelle elezioni prenatalizie per il rinnovo del Consiglio provinciale la seconda città del territorio catanzarese, e la quarta della Calabria, ha conquistato un solo rappresentante (Davide Mastroianni). Esponente della maggioranza che sostiene il sindaco Paolo Mascaro, Mastroianni è stato eletto a Palazzo di Vetro con la lista “Noi in Provincia” che fa riferimento a Forza Italia, mentre non ce l’hanno fatta le consigliere Annalisa Spinelli (maggioranza) e Lucia Cittadino (opposizione).
Ora però si apre un’altra partita. Perché quelle provinciali sono elezioni di secondo livello e possono parteciparvi (come elettorato attivo e passivo) solo sindaci e consiglieri comunali. L’attuale presidente, Sergio Abramo, a breve perderà questo requisito perché non sarà più sindaco di Catanzaro, dunque gli amministratori della provincia dovranno votare per eleggere il suo successore. Anche in questo caso non mancano i buoni propositi per l’agognato protagonismo politico di Lamezia, ma i fatti che seguiranno (ed eventualmente i risultati concreti sul territorio) sono sempre altra cosa.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook