Mercoledì, 06 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Vibo, fatta la Giunta restano i malumori. In FdI cresce il fronte della protesta
CODA VELENOSA

Vibo, fatta la Giunta restano i malumori. In FdI cresce il fronte della protesta

di
Non si smorza la tensione al Comune dove l’assessorato di Fratelli d’Italia è stato svuotato
Catanzaro, Politica
Il Comune di Vibo Valentia

La coda velenosa, dietro la formazione della nuova Giunta, rischia di rappresentare un vero e proprio punto di rottura, da qui a qualche giorno. Inutile rimarcare che, una volta definito l’assetto dell’esecutivo, con il manuale Cencelli in mano, tutti i gruppi di area Forza Italia siano stati sostanzialmente accontentati. Chi, senza ombra di dubbio, è rimasto con l’amaro in bocca, è Fratelli d’Italia.
Il partito che fa capo a Wanda Ferro e sul territorio provinciale a Pasquale La Gamba, ha visto, infatti – lo ribadiamo per chi non ne fosse già a conoscenza – il proprio assessore di riferimento, Michele Falduto, rimanere in Giunta ma con una delega sostanzialmente svuotata di contenuti e di significato. Il sindaco Maria Limardo, come noto, dietro input precisi da parte della maggioranza, ha dovuto togliergli sia lo Sport che il Turismo.

Sostanzialmente, oggi, Falduto è assessore all’Innovazione tecnologica. Pochino per stare in Giunta e soprattutto un’umiliazione sul piano politico per quello che, oggi, sondaggi alla mano, è il primo partito in Italia.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook