Lunedì, 05 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Cinquantennale Accademia belle arti Catanzaro, Piccari: avviata progettualità per iniziative con Comune
QUARTA COMMISSIONE

Cinquantennale Accademia belle arti Catanzaro, Piccari: avviata progettualità per iniziative con Comune

Catanzaro, Politica
La sede dell'Accademia di Belle Arti di Catanzaro

La quarta commissione consiliare permanente Politiche Sociali – Cultura – Pubblica Istruzione – Sport, presieduta dal consigliere Belcaro e della quale fanno parte i consiglieri Barberio, Buccolieri, Celia, Ciciarello, Concolino, Donato, Ferro, Lobello, Lostumbo, Polimeni, Procopi, Scarpino, Sergi, Serraino e Veraldi, ha incontrato questa mattina in audizione il direttore dell’Accademia di Belle Arti Catanzaro, Virgilio Piccari.

Un confronto “intenso e prezioso sul piano politico”, così lo ha definito il presidente Belcaro, “per il quale sono grato al direttore Piccari e ai colleghi tutti, compresi Corsi e Talerico che hanno voluto essere presenti ai lavori; un incontro che ha confermato il ruolo centrale delle commissioni come luogo di elaborazione di pensiero progettuale e prospettico ma che, proprio per questo, è necessario per determinare ricadute molto concrete per la crescita della città”.

L’organismo consiliare ha discusso del cinquantennale dell’ABA Catanzaro, che cadrà nel 2023 e sul quale era quindi necessario avviare sin da subito una progettualità in termini di iniziative. Lo scopo di fondo è che un presidio culturale strategico come l’Accademia trovi definitivamente collocazione nella giusta prospettiva e cioè nell’insieme di Istituzioni che, in un rapporto di pari dignità, concorrono a scrivere politiche che incrociando i vari ambiti e le varie competenze, rendano attrattiva la città in quanto sistema e non semplice somma di fattori.

Dal dibattito in commissione è emerso che l’obiettivo, per quanto ambizioso, non è sicuramente irraggiungibile. Basti pensare che durante la Notte dei Musei, venerdì scorso, è bastato che l’ABA abbia aperto il suo cancello d’ingresso che dà su Villa Margherita per ricevere la visita di tanti cittadini, che così hanno avuto modo di prendere contezza, direttamente e dall’interno, del valore intrinseco che l’Accademia rappresenta per Catanzaro. Da qui, l’idea di un “parco degli artisti” in villa. Solo un’idea, certo, ma è l’esempio che serve a far comprendere quanto sia importante connettere le strutture culturali che già possiedono una funzione precisa ma anche mettere a profitto, sempre in una logica di sistema, quelle che attualmente possiedono solo un potenziale ancora non sfruttato.

Di ABA la quarta commissione si occuperà ancora nelle prossime settimane. La decisione presa alla fine dell’audizione di Virgilio Piccari, infatti, è stata quella di lavorare a un documento di indirizzo, condiviso con la stessa ABA e da inviare successivamente a sindaco e assessore alla cultura, che definisca compiutamente le strategie e gli obiettivi di un percorso comune tra le due Istituzioni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook