Mercoledì, 01 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Catanzaro, manutenzione straordinaria del Ceravolo: scongiurato il rischio "porte chiuse"
IMPIANTI SPORTIVI

Catanzaro, manutenzione straordinaria del Ceravolo: scongiurato il rischio "porte chiuse"

EX DELEGAZIONE S. MARIA E CAMPETTO GIOCO: APPROVATO IL PROGETTO DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA. IL CONSIGLIERE BARBERIO: "NOTIZIA DA ACCOGLIERE CON LA MASSIMA SODDISFAZIONE"
“L’approvazione in giunta dei due progetti relativi ai lavori di manutenzione straordinaria degli uffici dell’ex delegazione di Santa Maria e nell’area limitrofa destinata ad attività di gioco all’aperto è una notizia da accogliere con la massima soddisfazione”. Lo scrive in una nota il consigliere Antonio Barberio, che aggiunge: “È la dimostrazione evidente che questa Amministrazione Comunale guarda complessivamente a tutto il territorio, considerando la città un unicum imprescindibile, nel quale i quartieri, ovunque collocati, sono parte fondante dell’intera comunità. Nel caso degli interventi approvati per Santa Maria, si tratta di beni pubblici che a manutenzione straordinaria finita saranno restituiti alla piena disponibilità dei cittadini e con la dignità che si deve al patrimonio comunale, rimasto per troppo tempo in abbandono. È un lavoro di cura e attenzione – conclude Barberio – da svolgere con determinazione e continuità. Ed è quello che l’Amministrazione sta dimostrando concretamente di fare”.

MANUTENZIONE STRAORDINARIA VIDEOSORVEGLIANZA "CERAVOLO". IL CONSIGLIERE BUCCOLIERI: "SCONGIURATO IL RISCHIO DI GIOCARE A PORTE CHIUSE"

"Abbiamo concretamente corso il rischio che le partite del Catanzaro si giocassero a porte chiuse. L’approvazione da parte della Giunta del progetto di manutenzione straordinaria dell’impianto di videosorveglianza dello stadio Ceravolo ci fa tirare dunque un profondo respiro di sollievo”. È quanto scrive in una nota il consigliere Gregorio Buccolieri. “Il Gruppo Operativo Sicurezza, istituito per gli impianti di capienza superiore ai 10mila posti – spiega – era stato esplicito nel rilevare la scarsa illuminazione delle telecamere e più complessivamente le precarie condizioni di luce, che di fatto compromettevano l’efficacia del sistema di videosorveglianza. Un problema che questa amministrazione ha ereditato e sul quale si è trovata inaspettatamente a dover intervenire con tempestività e risorse adeguate al fabbisogno. La risposta è arrivata e merita tutto il plauso possibile. Anche perché la stagione calcistica dei Giallorossi sta regalando spettacolo e soddisfazione alla tifoseria e alla città, ma questo è il frutto dell’impegno agonistico degli atleti unito agli sforzi economici della Società. Non era quindi immaginabile – conclude Buccolieri – rischiare di vanificare tutto questo privando atleti e Società della presenza del pubblico”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook