Giovedì, 08 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Catanzaro, tavolo permanente attività economiche: Borelli a confronto con commercio e impresa
LA RIUNIONE

Catanzaro, tavolo permanente attività economiche: Borelli a confronto con commercio e impresa

Prosegue il ciclo di incontri promossi dall’assessore alle attività economiche, Antonio Borelli, nell’ambito del tavolo permanente instaurato con i rappresentanti dei diversi comparti. Dopo il focus su turismo e settore ricettivo, è stata la volta delle associazioni di categoria del commercio e dell’impresa, convocate a Palazzo de Nobili per fare un primo punto sulle tematiche al centro dell’interesse dell’amministrazione comunale. Presenti anche gli assessori all’ambiente, Aldo Casalinuovo, e alla polizia locale, Marinella Giordano, oltre che i presidenti della prima e della quinta commissione consiliare, Gregorio Buccolieri e Raffaele Serò, e i dirigenti Antonio Domijanni e Antonino Ferraiolo.

“Un’occasione importante e stimolante – ha detto Borelli – per avviare un dialogo il più possibile costruttivo, partendo proprio dall’ascolto delle realtà che vivono il territorio. In tal senso, la guida politica della città, su input del sindaco Nicola Fiorita, ha deciso di coinvolgere le categorie soprattutto per migliorare l’efficacia dei servizi primari, sensibilizzando tutti gli operatori coinvolti. Un impegno che riguarda, ad esempio, il corretto conferimento dei rifiuti da parte degli esercizi commerciali che, spesso, non rispettano il calendario quotidiano procurando non solo un danno in termini di decoro urbano, ma anche criticità nella gestione da parte della Sieco”.

L’assessore Borelli, a margine della ricca discussione che ha caratterizzato questa prima riunione, ha anche evidenziato che “il tavolo permanente servirà a tracciare i contenuti di un’interlocuzione costante con tutti i soggetti interessati su argomenti come la viabilità, la gestione delle aree pubbliche e degli spazi mercatali, il riordino dei regolamenti in materia, la promozione di interventi a sostegno delle imprese come quelli attivati con lo Sportello del Microcredito. L’auspicio è che questo metodo di lavoro condiviso possa rappresentare la strada giusta per dare il via ad un nuovo percorso amministrativo”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook