Giovedì, 08 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Vibo ricorda i parlamentari del territorio dall'Unità d'Italia alla Prima Repubblica
L'INIZIATIVA

Vibo ricorda i parlamentari del territorio dall'Unità d'Italia alla Prima Repubblica

I parlamentari vibonesi dall’Unità d’Italia alla Prima Repubblica verranno ricordati, con una targa celebrativa, nei comuni di nascita o in quelli in cui svolsero prevalentemente la propria attività. Ai sindaci di tali comuni verranno consegnate 35 targhe commemorative (una per ogni parlamentare) da collocare nei luoghi simbolo dei rispettivi centri abitati. L’iniziativa è della Fondazione Antonino e Maria Murmura, medesima istituzione che ha recentemente dato alle stampe il volume “I parlamentari del Vibonese dall’Unità d’Italia alla Prima Repubblica 1861-1994”, curato da Anna Murmura. Libro che, in oltre 400 pagine, ripercorre circa 140 anni di vita politica calabrese e vibonese.

Le targhe celebrative verranno consegnate direttamente ai sindaci dei comuni interessati, nel corso di una cerimonia ufficiale che si svolgerà sabato 19 novembre, alle ore 10.30, a Palazzo Murmura, in piazza Garibaldi n. 16 a Vibo Valentia. L’evento, che la Fondazione promuove in collaborazione con il Comune di Vibo Valentia, vedrà la partecipazione di Maria Murmura Folino, presidente della Fondazione Murmura; di Anna Murmura, vicepresidente della Fondazione Murmura; di Maria Limardo, sindaco di Vibo Valentia; di Mario Caligiuri, docente di Pedagogia della comunicazione. Ad introdurre e moderare gli interventi sarà la giornalista di Rai Parlamento Karen Sarlo.

«È per me motivo di grande orgoglio poter dare seguito al progetto avviato dalla Fondazione con la pubblicazione del volume sui parlamentari vibonesi - ha affermato Maria Murmura Folino presentando l’iniziativa di sabato -. Sono certa che, con la collaborazione dei sindaci dei comuni in cui queste grandi figure operarono, l’apposizione delle targhe costituirà un elemento di interesse, di richiamo e, perché no, anche di esempio per le giovani generazioni. Affinché il contributo che i parlamentari vibonesi diedero al loro territorio in termini di impegno e dedizione sia adeguatamente valorizzato».

«Curare il volume sui parlamentari del Vibonese e coordinare le varie fasi del progetto - ha aggiunto la vicepresidente della Fondazione Anna Murmura - è stata una bellissima esperienza che ci ha permesso di offrire alla città e alla sua provincia un pezzo di storia. Una storia fatta di uomini appassionati e colti, dediti al bene comune al quale non pochi di loro hanno dedicato quasi tutta la loro esistenza. Che le loro azioni e i loro pensieri costituiscano un modello da imitare».

L’iniziativa, una volta effettuata la collocazione delle targhe, darà vita, di fatto, ad un itinerario turistico e storico per mezzo delle figure che hanno rappresentato il territorio dell’attuale provincia di Vibo Valentia nelle massime istituzioni repubblicane.

Di seguito i nomi dei parlamentari e, tra parentesi, i comuni nei quali verranno collocate le rispettive targhe: Antonino Anile (Pizzo Calabro); Michele Basile (Vibo Valentia), Bruno Bosco (San Nicola da Crissa), Massimo Capialbi (Vibo Valentia), Bruno Chimirri (Serra San Bruno), Rosario Chiriano (Filadelfia), Patrizio Corapi (Serra San Bruno), Pasquale Cordopatri (Vibo Valentia), Roberto De Sauget (Vibo Valentia), Gaetano Loffredo di Cassibile (Serra San Bruno), Luigi Di Francia (Serra San Bruno), Vito Doria (Serra San Bruno), Michele Francesco Francica (Vibo Valentia), Giacinto Froggio Francica (Vibo Valentia), Enrico Gagliardi (Vibo Valentia), Vito Giuseppe Galati (Vallelonga), Ignazio Larussa (Tropea), Nicola Lombardi (Mileto), Antonino Murmura (Vibo Valentia), Pasquale Murmura (Vibo Valentia), Benedetto Musolino (Pizzo Calabro), Vincenzo Paparo (Serra San Bruno), Giuseppe Pellecchi (Tropea), Carmelo Pujia (Polia), Luigi Razza (Vibo Valentia), Marcello Salomone (Pizzo Calabro), Rocco Salomone (Pizzo Calabro), Vito Sanzo (San Nicola da Crissa), Filippo Satriano (Briatico), Napoleone Scrugli (Tropea), Baldassarre Squitti (Tropea), Amilcare Strani (Vibo Valentia), Carlo Tranfo (Tropea), Nicola Vaccaro (Vibo Valentia), Bruno Vinci (Nicotera).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook