Lunedì, 06 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Comune Crotone, finisce in bagarre la seduta della quarta commissione Cultura
SPETTACOLO INDECENTE

Comune Crotone, finisce in bagarre la seduta della quarta commissione Cultura

di
Catanzaro, Politica
Fabrizio Meo

“Mi viene impedito di svolgere la commissione”, ha ripetuto più volte Fabrizio Meo, consigliere comunale del gruppo “Città libera”. “Lei impedisce ai consiglieri di proseguire”, gli ha ribattuto a muso duro Giovanni Greco della lista “Tesoro Calabria”. Questa sera è finita in bagarre la seduta della quarta commissione Cultura, presieduta da Meo, che avrebbe dovuto discutere della proposta di partenariato pubblico-privato che porterà il Comune di Crotone ad affidare il “Museo e giardini di Pitagora” alla cooperativa sociale “Jobel” per i prossimi 10 anni. Perché mentre il presidente dell’organismo di controllo illustrava l’ordine del giorno, dai banchi della sala consiliare si sono levati i rimproveri nei suoi confronti per la conduzione dei lavori della commissione. E così, nel giro di pochi minuti è iniziato il botta e risposta prima tra Meo ed i colleghi Paolo Acri di “Crotone cambia” e Dalila Venneri di “De Magistris Presidente”, e subito dopo tra lo stesso Meo e Greco. Il tutto, a favore di telecamera dal momento che la seduta è stata ripresa in diretta streaming.

“Io la invito a terminare con questo comportamento che è un atto interruttivo della commissione consiliare”, il sollecito di Meo a Venneri. “Se non mi fate terminare la commissione esporrò tutto alla Procura della Repubblica”, le parole del presidente a chi lo contestava. L'ennesimo spettacolo indecente e poco edificante fatto di urla, schiamazzi e accuse reciproche nel corso del quale non è mancato il turpiloquio. “La commissione è chiusa in danno del regolare svolgimento della commissione”, la presa di posizione di Meo a poco più di 30 minuti dall’inizio della riunione. Infine un giallo: a microfoni ancora aperti si sente in lontananza Meo gridare “s’è preso il mio cellulare, dammi il mio cellulare”, con una voce fuori campo che rimarca “gli hanno preso il cellulare”. A commissione conclusa, la proposta di partenariato pubblico-privato per i "Musei e giardini di Pitagora" è stata inserita tra i punti aggiuntivi che domani discuterà il Consiglio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook