Domenica, 05 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Nuovi orari della movida a Catanzaro. Serraino non ci sta: "Sbagliati merito e metodo"
LA POLEMICA

Nuovi orari della movida a Catanzaro. Serraino non ci sta: "Sbagliati merito e metodo"

Catanzaro, Politica
Tommaso Serraino (Mò Fiorita sindaco)
La nuova regolamentazione della movida sta creando non poche polemiche a Catanzaro. Ad intervenire in contrapposizione alla scelta presa dall'amministrazione comunale è il consigliere comunale Tommaso Serraino.
"Apprendo dalla stampa della pubblicazione di un’ordinanza con la quale l’amministrazione comunale intende regolamentare le modalità di svolgimento e gli orari delle attività legate alla movida notturna in città. Nello specifico i pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, che effettuano piccoli intrattenimenti complementari alla loro attività, non potranno diffondere né riprodurre musica, sia all’interno che all’esterno, dalla mezzanotte, nei giorni dal lunedì al venerdì, e dalle ore 01.30 il sabato, la domenica e i festivi.  Sono assolutamente contrario a questo provvedimento tanto nel metodo, non penso infatti, contrariamente da quanto vuole farsi intendere, che sia stato condiviso con larga parte dell’amministrazione comunale, quanto nel merito, perché non tiene assolutamente conto delle esigenze degli operatori andando nel oltre, di fatto, il diritto sacrosanto alla quiete pubblica che, come più volte ho avuto modo di dire, non deve e non può intendersi come contrario al termine movida.

Su questo punto - ha rimarcato - voglio essere chiaro: la cosiddetta movida va regolamentata, così come i diritti dei residenti tutelati. Sono convinto che nel merito ogni decisione debba passare da una condivisione reale e da uno studio dei problemi serio e approfondito. Una decisione così estemporanea getta nel caos i tanti imprenditori che hanno, al contrario, come tutta la città, bisogno di regole chiare e certezze.

Per questo motivo - ha concluso Serraino - domani chiederò una commissione consiliare urgente sulla questione e al sindaco Fiorita spiegazioni su un metodo di lavoro che penso appartenga ad esperienze che già hanno segnato negativamente la nostra città".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook