Lunedì, 06 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Revisori, scontro sul voto bipartisan a Catanzaro
IL CASO

Revisori, scontro sul voto bipartisan a Catanzaro

di
Maggioranza e area Mancuso eleggono Caputo alla presidenza. Catanzaro Azzurra e Rinascita all’attacco. Polimeni e Donato: accordi poco chiari. La replica: strumentalizzazioni

“L’accordo non c’è... ma si vede”. Potrebbero riassumersi con questo slogan le posizioni in Consiglio comunale sull’elezione del presidente dell’organo di revisione economico-contabile, scelta ricaduta sulla commercialista Caterina Caputo. Nei 22 voti che hanno sostenuto la professionista c’è infatti la maggioranza e una parte dell’opposizione, in particolare l’area che fa riferimento al presidente del Consiglio regionale Filippo Mancuso. Proprio su queste colonne nei giorni scorsi era stata indicata Caputo quale candidata di questa parte politica, paventando anche il possibile sostegno della maggioranza. Così è stato. Ma non è solo una conferma fine a se stessa. Lo scenario, infatti, anche se non sancito da un accordo ufficiale né da un voto palese - la scelta è stata segreta - potrebbe andare nella direzione di quel patto di non belligeranza che possa dare maggiore respiro a una maggioranza altrimenti dal fiato corto per via dei numeri, nonostante prospettive e idee che possono essere di ampio respiro.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook