Giovedì, 02 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Autonomia differenziata, il Pd calabrese dice "no" al progetto della Lega
LA RIUNIONE

Autonomia differenziata, il Pd calabrese dice "no" al progetto della Lega

Catanzaro, Politica
Nicola Irto

Si è svolta oggi una lunga e proficua riunione del gruppo del Pd in Consiglio regionale, alla presenza del senatore e segretario regionale del partito Nicola Irto.
La discussione è stata aperta dal capogruppo dem Mimmo Bevacqua che ha posto al centro del dibattito i temi legati all’imminente congresso nazionale del partito e all’attività del gruppo regionale. Bevacqua ha ribadito la necessità di fare squadra come elemento caratterizzante e determinante per l’azione futuro. Contestualmente – ha spiegato ancora Bevacqua – è necessario lavorare sui territori per far comprendere tale scelta come affermazione di un principio che, per la prima volta, mette insieme non la sommatoria delle appartenenze, ma la capacità del gruppo calabrese di fare sintesi. Un passaggio fondamentale, non per difendere le singole individualità, ma per rivendicare rappresentanza e ruoli in relazione alla qualità e all’autorevolezza della proposta politica.
Il capogruppo ha poi stimolato la discussione su alcuni temi di attualità politica, a partire dalla necessità di una riflessione condivisa sull’offerta formativa e l’alta formazione in Calabria per rendere il sistema universitario regionale più attrattivo e competitivo. In tal senso il gruppo del Pd formalizzerà, nei prossimi giorni, una richiesta di incontro ai Rettori delle Università calabresi.
Altro tema sul quale lavorerà il gruppo è quello legato al progetto di autonomia differenziata voluto dalla Lega, sul quale il partito di Salvini sta spingendo moltissimo, ma che rischia di spaccare in due il Paese con conseguenze disastrose per la Calabria.
Gli interventi dei consiglieri Alecci, Iacucci, Mammoliti e Muraca hanno contribuito a rafforzare le proposte elaborate, in piena condivisione di spirito e progettualità. L’intero gruppo ha evidenziato la necessità di procedere uniti in questa direzione, sottolineando anche l’inopportunità di legittimare uomini e percorsi ormai superati e che non trovano più sintonia con i calabresi.
La conclusione dei lavori è stata affidata al senatore Nicola Irto che ha ribadito l’importanza del  percorso congressuale che vedrà impegnato il partito da qui a fine febbraio, sottolineando e rimarcando con determinazione la necessità di fare sintesi e di far diventare protagonista il Pd calabrese sia nelle scelte nazionali che nel dibattito politico regionale. Irto ha annunciato  l’imminente formazione della Commissione regionale per il congresso che e ha augurato a tutti un buon lavoro in uno spirito unitario, aperto e inclusivo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook