Giovedì, 21 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
SI PARTE A NOVEMBRE

Al Pugliese di Catanzaro il laboratorio dove nasce la vita

di

"Questo apparecchio crea la vita". È emozionata ed emoziona, la professoressa Roberta Venturella, responsabile del Centro per la procreazione medicalmente assistita di cui si è dotata l’Azienda ospedaliera Pugliese-Ciaccio, che lo inaugurerà mercoledì prossimo con tutti i crismi e gli onori che una struttura del genere, di straordinario supporto alla coppia e alla famiglia, sicuramente merita.

L’apparecchio in questione è uno degli strumenti, tra i tanti acquistati dall’Azienda per rendere competitiva la struttura, che fa meglio capire di cosa si occupa il Centro per la prevenzione e il trattamento dell’infertilità di coppia afferente all’unità operativa di Ginecologia e Ostetricia, allocato al terzo piano (scala C) del presidio Pugliese, dove dal 13 novembre inizierà l’attività ambulatoriale con le prime visite.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Catanzaro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook