Martedì, 10 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
HA TOCCATO 125 PAESI

Tappa a Lamezia Terme per il 'giramondo' Janus River

Ha fatto tappa a Lamezia Terme, Janus River, origini russo-polacche, che da 18 anni, ininterrottamente, sta facendo il giro del mondo. Ospite del Thotel Lamezia e Federalberghi Calabria, il “giramondo” completerà il suo viaggio in Italia a Napoli, poi si imbarcherà alla volta del Sud America.

La sera del 31 dicembre del 1999 è stata l’ultima notte che ha dormito nel suo letto. Il giorno dopo riempì un borsone con lo stretto necessario, inforcò la sua bicicletta, una mountain bike di 20 chili, e iniziò a pedalare per le strade del mondo.
Partito da Roma l’1 gennaio 2000, ha toccato 125 Paesi, mettendo alle spalle migliaia di chilometri. Ora gli mancano America del Sud, Australia e Cina. Conta di finire nel 2028 arrivando a Pechino, all’età di 91 anni.

E’ un ciclista slow: «Non faccio più di 15, al massimo 20 chilometri al giorno e le salite le faccio sempre a piedi”. Il suo intento è ultimare il giro del mondo con soli 3 euro al giorno.
Janus ama tutto del nostro paese ma in particolare i primi piatti, le insalate e il buon vino. “Solo qui li sapete fare - ha detto - non ho dubbi, quella italiana è la migliore cucina del mondo”.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook