Mercoledì, 24 Luglio 2019
stampa
Dimensione testo
MARE

Bandiere blu assegnate a Melissa e Cirò Marina

di

Per l'ufficialità bisogna aspettare il prossimo 3 maggio. Per quella data i rappresentanti dei Comuni premiati con la Bandiera blu 2019, stati convocati a Roma, nella sede del Cnr, per ritirare i vessilli nuovi di zecca. Ma a Cirò Marina e Melissa, l'arrivo delle comunicazioni, ha scatenato già l'entusiasmo e la soddisfazione per il nuovo successo, che attesta la qualità delle acque marine e un livello sufficiente ed adeguato di strutture e dei servizi balneari.

La spiaggia di “Punta Alice” a nord di Cirò Marina, raggiunge così quota 19: sempre più primato assoluto in Calabria; blu è anche il centro limitrofo di Melissa che, quest'anno, inanella l'ottavo riconoscimento consecutivo.

Nel 2018, i due centri Crotonesi erano nella top ten delle nove stazioni balneari calabresi premiate con la bandiera blu della Feee: due in più rispetto al 2017 con l'aggiunta di Tortora, in provincia di Cosenza, e Sellia Marina, nel catanzarese. Tra le 368 spiagge italiane ed i 70 approdi che nel 2018 hanno conquistato il riconoscimento internazionale, insieme a Melissa e Cirò Marina, vennero confermate Roseto Capo Spulico, Praia a Mare, Trebisacce, Soverato e Roccella Jonica. bPer Cirò Marina, è il 17esimo riconoscimento consecutivo, dopo la doppietta ottenuta nel biennio ‘92-‘ 93. La convocazione è stata, ovviamente, accolta con grande la soddisfazione nelle due comunità che, a dispetto di rischi di assuefazione alla vittoria, vivono con trepidazione l'attesa delle conferme.

Per il sindaco di Melissa, Gino Murgi, l'ennesimo successo è da ascrivere «all'attenzione riservata alle politiche ambientali dall'amministrazione che nell'attuazione degli interventi volti a favorire l'accoglienza, elevare la qualità dei servizi, incontra la positiva ed indispensabile sensibilità e collaborazione dei cittadini e degli operatori economici che, di buon grado concorrono alla promozione turistica e migliorare il decoro urbano».

Un concreto aiuto nella cura dell'arredo urbano, nell'attuazione di interventi a tutela del verde urbano e la diffusione della cultura ambientalista, viene garantito dal mondo dell'associazionismo a Cirò Marina. Dopo la grande giornata ecologica del 27 ottobre scorso qui, le associazioni, si preparano a replicare la manifestazione “Noi per il mare”. Intanto l'associazione “Città pulita”, è alla sesta aiuola, nel piano di riqualificazione degli spazi pubblici sul lungomare cittadino. Arranca, di contro, anzi, appare completamente bloccata, l'attuazione di politiche di controllo e salvaguardia del territorio.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook