Venerdì, 19 Luglio 2019
stampa
Dimensione testo
SALUTE

Parto indolore, al Pugliese Ciaccio di Catanzaro al via la analgesia epidurale

di

Un diritto fondamentale delle donne trova finalmente attuazione all’azienda ospedaliera Pugliese-Ciaccio di Catanzaro. È stata infatti attivata la parto-analgesia, comunemente  nota come “parto indolore” o analgesia epidurale, dal 2017 inserita da una norma nazionale nell’elenco dei Lea, i livelli essenziali di assistenza che il servizio sanitario pubblico deve erogare gratuitamente.

Nei giorni scorsi il direttore generale dell’Azienda, Giuseppe Panella, ha sottoscritto la delibera con la quale vengono adottate le procedure per la parto-analgesia. Le donne potranno fruire di questa prestazione su «scelta “informata”, libera e consapevole».

Nel provvedimento viene evidenziato che il travaglio di parto rappresenta per le donne un’esperienza dolorosa ma anche “utile” per la sua funzione di allarme e di difesa sia per l’organismo materno che per  quello fetale.

Ma in diversi casi, superata la fase di allerta per l’imminenza del parto, può divenire una sofferenza inutile, con impatto negativo sulla fisiologia materna e fetale nonché sull’andamento del parto. In questo contesto è possibile alleviare il dolore garantendo la massima sicurezza alla madre ed al feto ed evitando conseguenze negative fisiopatologiche,  emotive e psicologiche, sia immediate che a lungo termine.

Per raggiungere lo scopo è possibile, su scelta “informata”, libera, consapevole  e responsabile della donna, ricorrere alla parto-analgesia.

Nella delibera viene sottolineato, in particolare, che tale procedura, richiedendo la cooperazione di più figure professionali  (ginecologi, ostetriche, anestesisti, neonatologi, infermieri), necessita della  definizione di un percorso che individui il ruolo di ciascuno degli operatori sanitari  coinvolti nonché i relativi protocolli operativi, a garanzia dell’omogeneità dei  comportamenti fra i membri dell’equipe ed a garanzia della sicurezza della paziente e  della qualità della prestazione.

Un gruppo di lavoro, appositamente costituito, ha codificato le procedure che saranno seguite.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook