Mercoledì, 23 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Dal set della fiction "Angela" al mare, il piccolo Tancredi Testa nelle spiagge di Vibo Marina
IL PERSONAGGIO

Dal set della fiction "Angela" al mare, il piccolo Tancredi Testa nelle spiagge di Vibo Marina

fiction, rai, vibo marina, Tancredi Testa, Catanzaro, Calabria, Società
Tancredi Testa e la madre

A vederlo giocare con i coetanei sulla spiaggia, fare un tuffo o abbracciare la mamma, sembra un bambino come tutti gli altri. Ma Tancredi Testa, 8 anni, è un ragazzino un po' particolare perché, nonostante la semplicità e la spontaneità che ha conservato intatte, alterna il suo essere bambino al set.

In questi giorni, infatti, Tancredi si trova nel Vibonese in quanto protagonista della fiction Rai "Angela" che si sta girando sulla Costa degli dei tra i comuni di Briatico e Tropea e che vede nel cast Vanessa Incontrada e Giuseppe Zeno. Nella fiction (la regia è di Andrea Porporati) si chiama Bruno ed è il nipote di un boss molto temuto.

Nelle pause del set Tancredi, accompagnato dalla mamma Francesca Romana Ponzo, che lo segue come un'ombra, frequenta la spiaggia di un lido di Vibo Marina e ne approfitta per giocare e nuotare. "Ho 8 anni e sono felice di fare questa fiction che mi sta facendo conoscere la Calabria - dice Tancredi -. Mi piace tanto il mare e il mangiare, che trovo molto buono". Poi con un pizzico di orgoglio aggiunge: "Sono stato promosso con tutti dieci in quarta elementare e sono molto felice di lavorare con Giuseppe Zeno e Vanessa Incontrada. Mi vogliono molto bene. Quando giriamo c'è sempre mia madre che mi sta vicino facendomi stare tranquillo".

Ma questa non è la prima esperienza sul set per Tancredi Testa. "Ho già fatto un film dal titolo a mano disarmata con l'attrice Claudia Gerini - ricorda - e in questi giorni è in tutte le sale italiane. Sono contento per quello che sto facendo ma non mi monto la testa".

L'angelo custode del piccolo Tancredi è, dunque, la mamma Francesca che commenta: "Una bella esperienza quella di mio figlio che la sta vivendo come un gioco. Adesso pensiamo a farlo divertire. Il suo impegno principale rimane però la scuola".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook