Giovedì, 14 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
LA CERIMONIA

Conoscenza e divulgazione, all'avvocato Domenico Teti il premio "San Nicola nel mondo"

di
Nicolino d'argento, premio San Nicola nel mondo, storia sannicolese, Domenico Teti, Giuseppe Condello, Vincenzo varone, Vito Galloro, Catanzaro, Calabria, Società
L'avvocato Domenico Teti

"Il mio paese mi festeggia, io festeggio il mio paese". Così l’avvocato Domenico Teti ha condensato il significato del premio “San Nicola nel mondo”, attribuitogli ieri dal Consiglio comunale di San Nicola da Crissa. Il prestigioso premio, istituito nel 2005 dall’Amministrazione comunale, viene conferito ogni anno a quei cittadini o a quelle associazioni che, mediante il loro operato, procurano lustro al paese entro e oltre i confini nazionali.

Quest’anno la benemerenza (che si materializza in una piastra d’argento su cui è riprodotta l’immagine di San Nicola, ragion per cui è detta “Nicolino d’Argento”) è stata assegnata all’avvocato Teti, giurista presso il Tribunale Apostolico della Rota Romana. A livello locale, l’intensa attività di Teti ha prodotto un significativo arricchimento della conoscenza e della divulgazione della storia sannicolese, la quale non può prescindere dalla religione e dalle tradizioni in cui questa si esplica. Priore emerito della confraternita del Santissimo Crocifisso di San Nicola da Crissa, da sempre si spende in maniera instancabile per la crescita del sodalizio.

La cerimonia di consegna del “Nicolino” si è svolta ieri sera in piazza Marconi, con una seduta aperta di Consiglio comunale. Oltre al sindaco Giuseppe Condello e a tutta l’amministrazione, ha presenziato l’evento anche monsignor Vincenzo Varone, vicario giudiziale del Tribunale Ecclesiastico Interdiocesano Calabro, il quale ha tenuto a sottolineare lo spessore dell’attività di Teti. Al momento della consegna del premio, Teti ha rimarcato il suo legame con il paese, spiegando la rilevanza che San Nicola da Crissa ha avuto nella sua formazione, per il senso di appartenenza che la piccola comunità trasmette. Ha dedicato, poi, il premio ai “Nicolini” del futuro, esortando le nuove generazioni sannicolesi a realizzarsi con impegno e passione, vedendo in ogni “viaggio” un’occasione di crescita che rafforza le radici di ognuno.

Il rapporto inscindibile con le proprie origini è stato evidenziato anche nella seconda parte della cerimonia, quando l’Amministrazione comunale ha inteso omaggiare Vito Galloro, in arte Beethoven "per aver allietato con gioia e passione le estati sannicolesi". In occasione del rientro estivo nella sua San Nicola da Crissa, Vito Beethoven da molti anni offre spettacoli di karaoke in piazza, animando gratuitamente le serate di agosto e coinvolgendo, con il suo talento artistico, l’intera cittadinanza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook