Mercoledì, 19 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Una diagnosi terribile e poi la fuga a Pisa, la rinascita di una famiglia catanzarese
MALATTIE RARE

Una diagnosi terribile e poi la fuga a Pisa, la rinascita di una famiglia catanzarese

Una malattia genetica rara, una diagnosi sbagliata, l'inizio di un calvario e poi la scelta: andiamo via. È l'estrema sintesi di una vicenda emblematica che una famiglia di Catanzaro ha vissuto sulla propria pelle. Mamma, papà e due figli, di cui uno diversamente abile, hanno trovato quel che cercavano a Pisa.

All'ombra della torre pendente, da due anni ormai, hanno riconquistato la serenità che sui Tre colli avevano perduto. Diciassette anni fa la nascita del loro secondo figlio, poi i disturbi e la scoperta di quella malattia genetica rara che li ha portati in tanti ospedali.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Catanzaro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook