Giovedì, 06 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società "Signor Mont", il re dell'alta moda in Australia originario di Capistrano
IL PERSONAGGIO

"Signor Mont", il re dell'alta moda in Australia originario di Capistrano

di

È di origine capistranese uno dei più famosi stilisti di alta moda in Australia, dove, a Melbourne, è nato da padre capistranese (che emigrò a 2 anni) e madre lucana. È Antony Montesano meglio conosciuto come “Signor Mont”, che in Melbourne ha anche un noto atelier: signor Mont Couture. È arrivato alla moda dopo avere insegnato per circa dieci anni nella scuola elementare.

Per la sua notorietà, giorni addietro è stato l’ospite d’onore e relatore dello straordinario evento (networking “Italian Fashion and Business”) svoltosi presso la filiale di Melbourne dei leader australiani-italiani di domani (ALTO) con la presenza di circa 120 professionisti e fashionisti italo-australiani per uno spaccato del frenetico mondo dell’alta moda.

L’evento ha avuto altri due relatori di rielevo: Richard Costanzo che dopo aver lavorato per un ventennio circa con Versace è ora direttore generale di Dolce e Gabbana in Australia e Joey Scandizzo proprietario del noto salone di Toorak.

La predisposizione per la moda, in Antony Montesano, è una dote innata. Fin dall’età di quattro anni, utilizzando anche i pezzi di stoffa che rimanevano a sua zia che era una sarta, disegnava e cuciva a mano abiti per le bambole Barbie di sua sorella Anne.

Lasciato l’insegnamento e iscrittosi ad un corso di moda, iniziò a progettare e realizzare vestiti per la sua famiglia e per gli amici. «Poi –dice Montesano – la folla arrivò per una fetta della magia del Signor Mont», nome del suo atelier dal richiamo italo-australiano, con vestiti ispirati dal classico barocco italiano e dal Risorgimento, che, oltre ad essere, da sempre, fonte di ispirazione e ricerca per il signor Mont, si ritrovano anche nel vestito di cui va maggiormente orgoglioso.

Quello da sposa per la sorella Anne «che è - dice - un pezzo d’arte, perché rintracciai il merletto di 170 anni proveniente da Venezia e trascorsi due anni a raccogliere ogni pezzo di merletto di Burano. Per me il Rinascimento è stato un periodo in cui è stato riconosciuto il potere della mente e dove arte, storia, cultura, conoscenza e futuro si sono tutti scontrati, mentre l’arte barocca parla di suscitare emozioni nello spettatore, guardare al classicismo e reinterpretarlo”.

Il padre, che in Melbourne era proprietario di una grande macelleria, avrebbe voluto che il figlio continuasse questa professione, ma la moda per vestire bene la donna era e rimane il suo desiderio : «Per me - afferma Montesano - la moda è un mezzo per alimentare, scoprire ed esprimere se stessi ed è un'arma usata per il bene quando siamo autentici e fedeli al nostro stile. Se i pezzi che disegno possono avere un significato più profondo, potenziare e arricchire chi lo indossa, cambiare la percezione di qualcuno o evocare un'emozione, posso essere certo di aver attinto a queste mentalità come volevo. Ho sempre amato la possibilità di vestirmi, mostrare la bella figura».

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook