Giovedì, 21 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Catanzaro, due donne alla guida di “Hidalgo”
IL DIRETTIVO

Catanzaro, due donne alla guida di “Hidalgo”

L'associazione Professionisti del Cinema in Calabria si è affidata a due attrici con un curriculum di tutto rispetto
Hidalgo Cinema Calabria, Catanzaro, Società
Francesca Marchese e Francesca Pecora

Due donne alla guida di associazione “Hidalgo - Professionisti del Cinema in Calabria”, i cui soci hanno deciso all’unanimità di nominare un direttivo a trazione femminile. Nuova presidente è Francesca Marchese, affiancata, nel ruolo di vicepresidente, da Francesca Pecora. Entrambe attrici con un solido curriculum, Francesca Marchese in Hidalgo si è finora occupata egregiamente della direzione dei casting e del coordinamento generale, mentre Francesca Pecora è laureata in comunicazione al Dams, nonostante la giovane età, ha recitato, tra gli altri, a teatro con Max Mazzotta.

Cambio della guardia

Marchese si avvicenda al presidente uscente, il regista e produttore Gianluca Gargano, che ha avviato, col sostegno dei primi firmatari dell’associazione, una realtà innovativa, solidale e sensibile alle istanze culturali e artistiche dell’ambiente calabrese, composta da soli professionisti con competenze, esperienza e lavoro su un territorio di cui conoscono potenzialità, problemi ed esigenze. A Gargano è andato il ringraziamento dei soci per quanto realizzato. Le azioni svolte in questi anni sono state infatti numerose e importanti e hanno condotto a risultati effettivi sia nel campo del cinema che in quello delle politiche culturali.

Un incontro tra professionisti

Si ricorda l’incontro nel novembre 2019 con la Fondazione Calabria Film Commission e Rete Cinema: per la prima volta i professionisti calabresi si sono riuniti attorno ad un tavolo e grazie ad Hidalgo sono stati presentati progetti come il primo casting tour con 12 tappe in Calabria e oltre ottocento partecipanti; i bandi Puglia che hanno messo insieme quattro associazioni e due produzioni calabresi; il sostegno offerto tramite collaborando all’organizzazione generale del documentario “Spicy Calabria”, prodotto da Oplus Di Milano. Inoltre da citare sono i numerosi casting per cortometraggi e film, tra cui l’opera prima di un talento calabrese che sarà realizzata prossimamente; i casting per il programma televisivo Forum; la collaborazione con le docenze per l’Accademia diffusa Arti e mestieri del cinema.

Nuove sfide all'orizzonte

Nonostante i limiti e gli stop imposti dall’emergenza pandemica, anche il 2021 vede l’associazione Hidalgo impegnata in nuove proficue sfide. Per operare in modo più specifico e mirato, il lavoro interno sarà suddiviso tra cinque commissioni (cinema, teatro, radiotelevisione, musica e formazione) che si occuperanno selettivamente dello sviluppo di progetti finalizzati per far crescere ulteriormente la realtà associativa. Importante sarà, come da sempre è nello spirito dell’associazione Hidalgo, l’apertura a contributi esterni. Hidalgo si considera una struttura open source, sempre alla ricerca di idee innovative e risorse umane qualificate, con l’obiettivo di sostenere il percorso artistico e culturale delle nuove generazioni del settore calabrese di arti, teatro, cinema e audiovisivo attraverso la formazione e poi la creazione di opportunità di lavoro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook