Mercoledì, 27 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Cultura del braille, il liceo artistico "De Nobili" di Catanzaro vince il terzo premio del concorso Uici
RICONOSCIMENTO

Cultura del braille, il liceo artistico "De Nobili" di Catanzaro vince il terzo premio del concorso Uici

Gli alunni della classe quinta, sezione grafica, hanno ideato e creato la “Lavagna Lego- Braille” in cui i magneti sono formati da colorati mattoncini lego che hanno la particolarità di recare sopra le lettere del braille
lavagna lego braille, liceo artistico De Nobili Catanzaro, Angelo Gagliardi, Concetta Loprete, Luciana Loprete, Catanzaro, Società
La "Lavagna Lego Braille" ideata e creata dagli studenti del De Nobili di Catanzaro

Il liceo artistico "Giovanna De Nobili" di Catanzaro, diretto dal dirigente dottor Angelo Gagliardi, ha vinto il terzo premio del Concorso dell’Uici (Unione italiana ciechi e ipovedenti), sezione di Catanzaro, “Sfioro con le dita ed ogni cosa prende vita”. Il concorso ideato dalle attivissime Luciana Loprete, già presidente dell’Uici di Catanzaro e docente braille, e dalla presidente Uici Concetta Loprete, ha avuto l’intento di diffondere la cultura del braille e di sensibilizzare la comunità sull’importanza di una sempre maggiore inclusione dei non vedenti, ipovedenti e pluriminorati. Il concorso ha visto la partecipazione di molte scuole dislocate sul territorio che hanno presentato dei bellissimi lavori quali libri ed opere tattili, plastici, video. Il liceo artistico De Nobili,  attento a un ambiente scolastico inclusivo per tutti gli studenti e da sempre  sensibile alle iniziative legate alla disabilità, ha partecipato con ben 5 opere vincendo il terzo posto con la “Lavagna Lego- Braille” ideata e creata dagli alunni della classe quinta, sezione grafica, in cui i magneti sono formati da colorati mattoncini lego che hanno la particolarità di recare sopra le lettere del braille. Grazie al concorso dell’Uici gli alunni hanno potuto informarsi e formarsi sull’importanza che il braille ha nella vita dei ciechi e degli ipovedenti , muovendo i primi passi nell’interessante  mondo del braille e scrivendo semplici frasi con il sistema della punzonatura.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook