Mercoledì, 26 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Ha realizzato mascherine in tessuto all'inizio della pandemia, onorificenza a imprenditore di Crucoli
CAVALIERE DELL'ORDINE

Ha realizzato mascherine in tessuto all'inizio della pandemia, onorificenza a imprenditore di Crucoli

di
cavaliere ordine merito repubblica, Domenico Forciniti, Catanzaro, Società
Domenico Forciniti

L'imprenditore di Crucoli Domenico Forciniti ha ricevuto l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine “Al Merito della Repubblica italiana”. Ad informarlo una lettera del prefetto di Crotone, Maria Carolina Ippolito, che nella stessa ha espresso “le più vive felicitazioni” per l’alto riconoscimento conferito dal Presidente della Repubblica. Il diploma di merito sarà consegnato a giugno. Forciniti potrà fregiarsi della croce dorata con i bracci argentati e il nastro verde profilato di rosso, grado onorifico concesso dal Presidente Mattarella ai cittadini che si sono distinti. Forciniti sarà premiato per l'impegno nella solidarietà mostrato particolarmente nel corso della pandemia dovuta al Coronavirus e per l’attività filantropica che lo contraddistingue da tempo. Forciniti è nato a Bolzano 1983, ha conseguito il diploma di geometra ed è amministratore unico della Vbr Arredamenti nella frazione Torretta.

Con l’emanazione delle misure per il contenimento dell'epidemia da Covid-19 sull’uso delle mascherine, introvabili nel marzo del 2020, si adoperava per farle realizzare in tessuto non tessuto, coinvolgendo diverse ditte, e si impegnava personalmente con l’aiuto di associazioni, perché fossero distribuite agli abitanti, anche dei paesi limitrofi, rifornendo nel contempo le forze dell’ordine e il personale ospedaliero e delle case di cura. Fra le sue ultime donazioni cento test sierologici ai medici di famiglia di Crucoli, da utilizzare in caso si sospetta infezione da coronavirus, e poi quelle a favore della Caritas di Crotone e di famiglie meno abbienti, oltre alla massima disponibilità e alla continua collaborazione con le associazioni e gli enti, i comuni e le scuole. Il nome del benefattore torrettano compare fra quello di 2600 cavalieri, che si uniscono ai 500 ufficiali, ai 300 commendatori, agli 80 grandi ufficiali e ai 20 cavalieri di gran croce insigniti nel 2021. In tutto 3.500 uomini e donne che si sono distinti per la loro disponibilità verso gli altri.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook