Venerdì, 17 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società San Nicola da Crissa in festa per la Madonna del Santo Rosario
TRADIZIONI

San Nicola da Crissa in festa per la Madonna del Santo Rosario

di
Celebrazioni nel rispetto dei protocolli anti Covid, ma la fede e la devozione verso la Vergine è rimasta viva e intensa

Fede e partecipazione hanno caratterizzato i festeggiamenti in onore della Madonna del Santo Rosario, curati dall’omonima confraternita guidata dal priore dottor Vito Carnovale. Anche quest’anno l’emergenza sanitaria ha fermato le manifestazioni civili, ma non ha affievolito la devozione verso la Vergine, che i fedeli hanno rinnovato vivendo un’intensa settimana di spiritualità. Presso la chiesa del Santissimo Rosario, dove la sacra effigie della Madonna è stata esposta con nuovi parati offerti da alcuni confratelli, hanno avuto luogo le celebrazioni del Settenario - nella maniera più sicura per la salute pubblica, in ottemperanza al protocollo nazionale sottoscritto dalla Conferenza Episcopale Italiana e dal Governo.

Durante le funzioni - officiate dal parroco padre Michele Cordiano e da don Ferdinando Fodero - non sono mancati i richiami a San Giuseppe, nell’anno a lui dedicato. Ieri, giorno clou della festa, la messa solenne - celebrata da padre Michele Cordiano, da don Ferdinando Fodero, da don Francesco Galloro e da padre Antonio Pileggi - si è svolta di sera, all’esterno della chiesa, nel pieno rispetto delle norme di prevenzione sanitaria. Al termine della solennità vi sono state la Supplica, l’"Ave Maria" di Schubert e la suggestiva litania.
La festa della Madonna del Rosario rappresenta una delle principali ricorrenze in paese, arricchendo non solo il profilo spirituale della comunità sannicolese, ma anche quello storico-culturale. Infatti, la devozione alla Vergine - esplicata nelle forme di impegno a favore della confraternita e di partecipazione ai suoi riti tradizionali - impregna il passato e il presente del paese e stimola un senso di appartenenza alla comunità che si consolida di generazione in generazione. Emblema di ciò è il gran numero di emigrati che ha fatto ritorno per rendere omaggio alla Madonna.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook