Mercoledì, 19 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Tamponi anche anche per andare da parrucchieri ed estetisti, Catanzaro si divide
LE OPINIONI

Tamponi anche anche per andare da parrucchieri ed estetisti, Catanzaro si divide

di
Dal 20 gennaio scatteranno le nuove restrizioni volute dal governo. I favorevoli: sicurezza rafforzata. I contrari: perderemo altri clienti

Tampone base pure per andare dal parrucchiere o dall’estetista. La stretta dell’Epifania voluta dal governo Draghi per giocare l’ennesima carta contro una pandemia, quella del Covid-19, che non molla stavolta riguarda pure la cosmesi. Le regole cambieranno dal 20 gennaio, ma il dibattito tra addetti ai lavori e clienti è già scattato. «Bisogna leggere e capire bene i termini del decreto per trovare la quadra a un problema in più da gestire», ci dicono in molti.

Da qui la poca voglia di parlare di chi teme che qualunque opinione possa spaventare e allontanare i clienti. Eppure, a Catanzaro c’è anche chi ha anticipato l’Esecutivo. È il caso del salone di bellezza “Estetica & Benessere” di Federica Barberio che già da tempo accoglie soltanto clienti muniti di Green pass. E ora, favorevoli o contrari, la misura scatterà con i tempi previsti ovunque, ma a emergere e un capoluogo di regione spaccato in due.

Le opinioni divergono tra addetti ai lavori e clienti, ma anche tra parrucchieri ed estetisti. Draghi spacca trucco e parrucco, insomma, tra chi è nettamente favorevole e chi nutre pesanti riserve.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud -

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook