Giovedì, 06 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Catanzaro, presidio dei lavoratori del settore vigilanza davanti alla Prefettura
PROTESTA

Catanzaro, presidio dei lavoratori del settore vigilanza davanti alla Prefettura

Un presidio di lavoratrici e lavoratori, delegati del settore Vigilanza privata e è andato in scena oggi davanti Prefettura di Catanzaro. «Inaccettabile - sostengono Giuseppe Valentino segretario generale Filcams Cgil Calabria, Fortunato Lo Papa segretario generale Fisascat Cisl Calabria e Caterina Fulciniti segretaria generale Uiltucs - è l’atteggiamento delle parti datoriali che dopo più di sei anni dall’ultimo rinnovo contrattuale hanno di fatto affossato la trattativa per arrivare al nuovo contratto nazionale di lavoro».
«I lavoratori e le lavoratrici del settore - proseguono i segretari - sono stanchi, sottopagati e precari. Eppure garantiscono presidi di sicurezza fondamentali come aeroporti, ospedali, banche, condomini, etc. La condizione del settore si è sempre più aggravata in questi ultimi anni e rischia di diventare ancora più drammatica se si pensa che il parlamento sta approvando l’ennesima modifica al codice degli appalti che escluderebbe il dovere di applicazione della clausola sociale negli appalti di servizi. Chiediamo alle Istituzioni e alla politica attenzione e responsabilità verso questi lavoratori e lavoratrici e per questo ci rivolgeremo al Prefetto di Catanzaro».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook