Domenica, 05 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Catanzaro, Emilia Zinzi iscritta nell’albo d’onore dei soci meritevoli di Italia Nostra
L'INIZIATIVA

Catanzaro, Emilia Zinzi iscritta nell’albo d’onore dei soci meritevoli di Italia Nostra

Il 29 ottobre 2022, nella ricorrenza del 67° anniversario della costituzione dell’Associazione Italia Nostra, la Sede Nazionale ha celebrato la seconda edizione della campagna biennale dedicata ai “Soci Meritevoli”.

Con questa iniziativa, la più antica Associazione Culturale in Italia - forte dei suoi lunghi anni di attività e, nondimeno, sempre pronta ad accettare nuove sfide per l’attuazione del proprio Statuto e per diffondere e difendere i valori espressi nell’art. 9 della Costituzione – rende omaggio ai propri Soci che, negli anni, mettendosi al servizio della collettività con capacità e competenza, si sono distinti per l’impegno costante nella tutela dei Beni Culturali.

Il Consiglio Direttivo della Sezione catanzarese di Italia Nostra non ha avuto dubbi che nell’Albo d’Onore dei Soci Meritevoli dovesse essere iscritto il nome della compianta nostra concittadina professoressa Emilia Zinzi – scomparsa nel 2004 - personalità di primo piano nel panorama culturale italiano ed internazionale, forte di studi approfonditi ed originali sulla Storia dell’Arte e sul Medioevo oltre che in campo urbanistico, resi noti in una ingente mole di pubblicazioni. Motivazioni, di per sé già bastevoli a motivare la richiesta; ma la professoressa Zinzi detiene anche il primato personale di essere stata la fondatrice, nel 1961 - a soli sei anni di distanza dalla costituzione dell’Associazione nazionale – della Sezione di Catanzaro, con ciò dimostrando di avere colto con immediatezza il grande significato culturale insito nella fondazione, a Roma, dell’Associazione Italia Nostra.

L’iscrizione ad memoriam nell’Albo d’Onore dei Soci Meritevoli di Italia Nostra conterrà la seguente menzione:

“Emilia Zinzi (Catanzaro, 15 aprile 1921 – 9 settembre 2004)

E’ stata una Studiosa di grande rilievo dell’arte medievale in Calabria. Docente di Storia dell’Arte, prima nel Liceo Classico “Pasquale Galluppi” di Catanzaro e, successivamente, nell’Università degli Studi “Mediterranea” di Reggio Calabria, è stata insignita della presidenza onoraria del Direttivo della Sezione Calabria dell’Istituto Nazionale di Urbanistica, ed è stata membro attivo della Deputazione di Storia Patria calabrese.

Curatrice e relatrice in numerosi congressi, durante la sua intensa attività ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti, anche sul piano internazionale.

Ricca, per quantità e qualità, è la sua produzione storiografica e di ricerca apparsa in circa 160 voci bibliografiche, attraverso le quali ha affrontato e svolto con rigore temi urbanistici e territoriali dall’età antica fino ai tempi moderni e contemporanei.

Pienamente consapevole del grande significato culturale insito nella fondazione, a Roma, dell’Associazione Italia Nostra, voluta nel 1955 da uomini di lettere, artisti, storici, critici d’arte e urbanisti raccolti attorno alla figura di Umberto Zanotti Bianco, non ebbe dubbi nell’instituire nel 1961, a Catanzaro, dopo appena sei anni, la Sezione di Catanzaro, che diresse per molti anni, impegnandosi proficuamente e con vigore nell’attività di protezione dei beni culturali e ambientali e nella valorizzazione del patrimonio storico-culturale.

Nel 2014 il Comune di Catanzaro ha intitolato alla professoressa Emilia Zinzi il proprio Archivio Storico Comunale.”

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook